Guida all’acquisto di scarpe ortopediche per alluce valgo

In questa guida troverai tutti i consigli per l’acquisto di calzature ortopediche per l’alluce valgo. Per scegliere il modello di scarpe più adatto è utile conoscere la patologia dell’alluce valgo e capire come può influire .

L’alluce valgo in breve

L’ alluce valgo consiste in una deviazione a carico dell’alluce verso le altre dita che determina a catena uno spostamento assiale di queste ultime.

In corrispondenza della base dell’alluce si viene a formare una sporgenza laterale dell’osso che può rendere difficoltoso trovare delle calzature adatte al proprio piede.

L’alluce valgo può causare due condizioni principali: la borsite e le cosiddette “dita a martello.”

  • La borsite è un’infiammazione dolorosa che colpisce la sacca (borsa) contenente liquido sinoviale e che è posta nel punto in cui un tendine ed un legamento sfregano contro un altro tessuto e la loro funzione è proprio quella di ridurre l’attrito ed attutire gli urti.
  • Per “dita a martello” ci si riferisce ad una condizione in cui il secondo, terzo e quarto dito assumono una forma ricurva, quasi ad artiglio. L’alluce valgo non è la sola causa possibile, infatti questa deformazione può sopraggiungere anche in presenza di piede cavo o artrite reumatoide.

La forma innaturale che in questo caso assumono le dita può dare non pochi problemi nella scelta di un paio di scarpe idonee.

Sebbene quella dell’alluce valgo sia una condizione che interessa principalmente gli adulti, non è da escludere che possa verificarsi anche nei bambini, soprattutto in forme più leggere.

In questi casi la motivazione può risiedere nel piattismo, ossia nel piede piatto, oppure può essere legata a condizioni genetiche o ad alcuni sport come ad esempio la danza.

È fondamentale in questo caso scegliere fin da subito delle calzature ad hoc per l’alluce valgo nei bambini che possano evitare l’aggravarsi della situazione.

Ma come stabilire se un prodotto possa andare bene o meno per questo disturbo? Scopriamolo insieme!

Come scegliere scarpe per alluce valgo e dito a martello

Fino a non molto tempo fa, le uniche scarpe che potessero dare sollievo a chi soffriva di alluce valgo, erano le scarpe ortopediche, sicuramente comode ed adatte alla problematica ma al tempo stesso poco attente all’aspetto estetico.

Oggi fortunatamente la situazione non è più così e sono sempre più i marchi che offrono un’ampia gamma di calzature idonee per l’alluce valgo ma anche belle ed al passo con i tempi. 

3 cose da sapere per scegliere al meglio

Il tacco

Innanzitutto è bene sapere che quando viene diagnosticata questa condizione i tacchi superiori a 5 cm saranno assolutamente vietati. La motivazione risiede nel fatto che un tacco di altezza di 6 o più centimetri scaricherebbe un peso eccessivo sull’avampiede rendendolo ancor più sofferente. 

Inoltre, anche un tacco troppo basso potrebbe non distribuire il peso in maniera ottimale, per cui il tacco ideale ha un’altezza che può oscillare tra i 2 ed i 5 cm.

La punta

Un altro aspetto fondamentale nella scelta della calzatura ideale per l’alluce valgo concerne la punta. Sebbene la punta sottile ed allungata sia tornata di gran moda, chi ha questa deformazione dovrebbe assolutamente evitarla e propendere per modelli dotati di una pianta larga e punta arrotondata che possano lasciare il piede libero di muoversi all’interno, anche per evitare che lo sfregamento contro la scarpa possa causare ulteriore dolore a chi la indossa.

Inoltre, andrebbero evitate anche le cuciture in prossimità dell’alluce perché rendono il punto più rigido e dunque aumentano la possibilità che possa dare fastidio.

La suola

La suola, invece, e questo vale anche per la calzature da bambino, è importante che sia morbida così da assecondare i naturali movimenti del corpo e soprattutto che sia dotata di un plantare anatomico.

I platari ortopedici, infatti, sono particolarmente efficaci perché riportano il piede in una corretta posizione di appoggio, migliorano la postura e sono anche efficaci per contrastare il dolore.

Se sei alla ricerca di un modo per nascondere semplicemente il difetto, soprattutto in estate quando il piede viene maggiormente esposto, puoi optare per delle espadrillas o dei sandali con decorazioni proprio in prossimità dell’alluce così da coprire la parte interessata.

calzature post operatorie

Quando l’alluce valgo si manifesta in una forma particolarmente grave, dolorosa o invalidante, può essere necessario ricorrere alla chirurgia.

Dopo l’intervento è fondamentale osservare, per un certo periodo, alcune accortezze al fine di una ripresa veloce e priva di complicazioni.

Tra queste accortezze c’è quella di utilizzare delle scarpe ad hoc per il post operatorio.

Per i 30 giorni circa immediatamente successivi all’intervento, è fondamentale utilizzare delle scarpe semiaperte ortopediche, estremamente morbide. Che possano conferire stabilità al piede ed alla caviglia nel delicato momento della deambulazione.

Sono semplici da reperire, sia in farmacia spesso su ordinazione, sia in negozi specializzati ed anche su internet. Dove inoltre è possibile leggere le recensioni di altri compratori e le relative esperienze.

Un commento su “Guida all’acquisto di scarpe ortopediche per alluce valgo”

I commenti sono chiusi.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.