Esercizi e consigli per riabilitazione dell’alluce valgo dopo l’intervento

Esercizi e consigli per riabilitazione dell’alluce valgo dopo l’intervento

In questo post andremo a trattare i primi passi, i consigli degli specialisti e gli esercizi, che riguardano il recupero post-operatorio dell’alluce valgo.

Dopo aver subito un’operazione all’alluce valgo, la riabilitazione è un passo fondamentale per tornare a svolgere le comuni attività quotidiane e scongiurare una ricomparsa della deformazione, dovuta ad una cattiva postura o cattive abitudini deambulatorie.

Qualche tempo fa, avevamo trattato in maniera esaustiva in questo post, tutto ciò che c’è da sapere sull’operazione all’alluce valgo ed avevamo parlato del primo consiglio che danno tutti i fisioterapisti ai pazienti in convalescenza: camminare.

Primi passi

La fisioterapia post intervento, può essere suddivisa in due momenti:

inizialmente è consigliato farsi seguire da un fisioterapista abilitato, in quanto il piede, per i primi 30 giorni, sarà gonfio e dolorante ed è quindi bene sapere quali sono i movimenti da fare per non stressare inutilmente l’alluce.

Dopo l’intervento, sarà possibile proseguire la riabilitazione anche comodamente da casa.

Più in basso vedremo nel dettaglio i momenti cruciali della fisioterapia.

Consigli

Per scongiurare il gonfiore del piede e soprattutto limitare il dolore, i dottori consigliano di fare diversi tipi di terapia fisica come la laser-terapia, gli ultrasuoni o la tecarterapia.

Convalescenza alluce valgo

Il primo step da eseguire, in fase di riabilitazione, è mobilizzare la cicatrice in maniera da far scomparire le aderenze che provocano dolore e che limitano il movimento, comportando una difficoltà nel gioco/forza e alterando la postura.

Quindi è consigliato un massaggio da effettuare in parallelo e perpendicolare alla cicatrice, così da liberare la parte e alleviare il dolore.

Alcuni chirurghi consigliano inoltre di abbinare un massaggio linfodrenante al piede operato, in modo da diminuire il gonfiore e aiutare la guarigione.

Questo massaggio si fa effettuando delle manovre dette a “pompa”, che devono essere effettuate sempre in direzione del cuore.

Esercizi

Quali sono gli esercizi post operatorio per l’alluce valgo

Dopo aver effettuato tutte le manovre propedeutiche, passiamo agli esercizi veri e propri.

Si tratta perlopiù di movimento, perché dopo l’intervento il piede risulterà rigido e bisognerà aiutarlo a ritrovare la naturale flessibilità grazie a esercizi prima passivi e poi attivi mirati alla riabilitazione.

Esercizi passivi

  • Flessione dorsale e plantare: questa tecnica consiste nell’afferrare con una mano il piede e con l’altra mano usare l’indice per prendere la falange prossimale (la prima falange partendo dal basso) con il pollice sotto di essa e movimentarla con una flessione dorsale e poi plantare (su e giù). Questo esercizio di tipo passivo può essere svolto dal fisioterapista o anche autonomamente dal paziente;
esercizio alluce valgo
  • Contrazione Isometrica: dopo alcuni giorni di esercizi di flessione dorsale e plantare, se il paziente prova meno dolore può provare questa tecnica che consiste nello spingere l’alluce in flessione dorsale (verso l’alto) contro la resistenza svolta dal terapista, che invece afferrerà l’alluce e il piede nello stesso modo della tecnica precedente, opponendo appunto resistenza;

Esercizi attivi

  • Esercizi di presa: finita la fase degli esercizi passivi, bisogna poi iniziare con qualche esercizio attivo. Un tipico esempio sono gli esercizi di flessione plantare e dorsale senza l’aiuto delle mani, ma solo con la forza dell’alluce. Oppure possiamo mettere una matita, una penna o un pennarello a terra e provare ad afferrarlo e sollevarlo da terra con le dita del piede, per poi rilasciarlo;
esercizio matita
  • Rieducazione al passo: quando l’alluce ed il piede saranno meno dolenti e sgonfi, sarà il momento di eseguire questo esercizio fondamentale. Ipotizzando che il piede operato sia il sinistro, dobbiamo mettere degli ostacoli davanti al piede destro, così che il paziente superi gli ostacoli con il piede destro dovendo però far leva sul piede  operato,  appoggiando tutto il peso sul sinistro;
  • Esercizio di equilibrio: infine bisogna rieducare l’equilibrio con un semplice esercizio che consiste nello stare in equilibrio fermo sulla gamba operata.
Post operatorio alluce valgo

Questi sono gli esercizi più usati dai fisioterapisti per il percorso post operatorio dell’alluce valgo. Ricordiamo che un post non può e non vuole in alcun caso sostituirsi ad una consulenza con un fisioterapista abilitato, che saprà indirizzare verso una terapia più utile secondo le esigenze del caso.

Un commento su “Esercizi e consigli per riabilitazione dell’alluce valgo dopo l’intervento”

I commenti sono chiusi.