materasso ortopedico rigido

Come scegliere un materasso ortopedico veramente efficace

Dopo una lunga giornata stancante, non c’è niente di più bello di stendersi sul  letto e rilassarsi. Una sensazione meravigliosa, se non soffri di mal di schiena e problemi correlati. Molte patologie infatti si palesano nella loro forma più acuta proprio quando il corpo è disteso su una superficie soffice.

Tutti sappiamo quanto sia importante il riposo per rigenerarci e affrontare al meglio l’indomani e se questo non è più possibile, è necessario risolvere al più presto la questione.

Oltre alla terapia prescritta dall’ortopedico, ci sono altri accorgimenti che possono aiutarci ad alleviare il mal di schiena. Come l’acquisto di un materasso ortopedico, un buon compromesso per aiutare il riposo. 

I migliori materassi ortopedici sul mercato

Prima di iniziare è doveroso fare una precisazione: tecnicamente non esiste il materasso “ortopedico”. L’aggettivo è utilizzato nel campo medico per indicare supporti in grado di correggere difetti della postura o problemi di deambulazione, funzione che un materasso non può svolgere. Di conseguenza si tratta di un’attribuzione impropria ma che ormai è diventata di uso comune. 

Prendendo in considerazione quanto detto, ne consegue che il concetto di materasso ortopedico  cambia in base alle correnti di pensiero.

Fino a qualche tempo fa era molto diffusa la credenza secondo cui  un materasso ortopedico per il mal di schiena corrispondesse ad un materasso rigido.

Recenti studi hanno però dimostrato che lo scopo principale di un materasso ortopedico è evitare di creare una eccessiva pressione e attrito tra le vertebre e i punti d’appoggio, cosa che invece accade se la superficie su cui ci si sdraia è eccessivamente rigida. 

Il giusto materasso deve essere ergonomico ed accompagnare la forma del corpo, differente per ognuno di noi. Il materasso deve essere progettato in maniera tale da permettere il completo rilassamento della colonna vertebrale, che supporta il nostro peso durante tutto l’arco della giornata. Ecco allora che oggi i materassi ortopedici sono considerati quelli in memory foam.  

Troviamo perciò in commercio tre tipologie:

  • i tradizionali materassi ortopedici a molle. Sono rigidi e stabili grazie all’azione di molle insacchettate, ognuna indipendente dall’altra. Proprio per questo sono i più adatti a sostenere pesi importanti;
  • i materassi in lattice. Sfruttano l’emulsione naturale derivante dalla pianta da cui si ricava la gomma. Sono molto flessibili e si adattano velocemente alla forma del corpo. Questa caratteristica li rende la soluzione migliore per chi tende a muoversi molto durante il sonno;
  • i materassi ortopedici in memory foam. Realizzati con strati di schiuma poliuretanica, rappresentano un buon compromesso tra rigidità ed elasticità e sono i più venduti. Riescono a contenere i movimenti, perciò risultano molto comodi per chi dorme in coppia.

Quale materasso consiglia l’ortopedico?

Tra tutte le proposte in commercio, quali materassi sono consigliati dagli ortopedici?  Non c’è una risposta univoca a questa domanda poichè bisogna prendere in considerazione anche altre caratteristiche dei materassi, oltre alla rigidità. 

Come ad esempio il materiale ortopedico che riempie il materasso: la struttura a molle consente un’ areazione più agevole, ideale per chi soffre molto il caldo. Il memory foam invece è solitamente rivestito con un ultimo strato di tessuto pesante, che emana una notevole quantità di calore ma risulta molto confortevole per i più freddolosi. 

Oppure le allergie: chi soffre di allergie agli acari dovrebbe prediligere il lattice rispetto ad altri materiali ed evitare il memory foam, che tende a trattenere molta umidità e facilitare la prolificazione. 

Infine anche l’aspetto economico ha il suo peso. Per un materasso matrimoniale ortopedico, i prezzi variano dai 300 € ai 1.500 €. Per i materassi ortopedici singoli invece, si va dai 150€ ai 700€. 

Sicuramente non si tratta di articoli economici, ma c’è buona notizia: i materassi ortopedici rientrano nella categoria dei dispositivi sanitari detraibili. Non è necessaria la prescrizione del medico, ma è indispensabile che il prodotto sia marchiato CE e che il rivenditore abbia emesso fattura al cliente.  

Nel caso dell’acquisto di un materasso ortopedico, la detrazione fiscale è del 19%.

Se vuoi saperne qualcosa in più, abbiamo dedicato all’argomento un articolo che puoi leggere qui.

Insomma, è necessario prestare attenzione a tantissimi elementi, specialmente se l’acquisto riguarda i materassi matrimoniali ortopedici poichè le esigenze di due persone ben distinte devono essere soddisfatte contemporaneamente.

Per trovare il giusto materasso, bisogna provarlo. In questo caso, l’acquisto online è assolutamente sconsigliato poichè è fondamentale testare il prodotto per almeno qualche minuto e vedere come reagisce il nostro corpo. 

Meglio ad un punto vendita specializzato e chiedere di un materasso ergonomico oppure antidecubito . Il personale qualificato saprà sicuramente aiutarti nella scelta.