Plantari correttivi per la postura: quanto costano e perché portarli

Da un po’ di tempo soffri di dolori alla schiena e finalmente ti sei deciso a fare un salto dall’ortopedico. Il dottore ti ha prescritto l’utilizzo del plantare ortopedico ma non hai idea di dove acquistarlo, quale sia il prezzo e del suo utilizzo.

Facciamo un po’ di chiarezza su questo strumento che può aiutare davvero tanto la nostra postura.

Plantare ortopedico, a cosa serve e perché portarlo

I piedi rappresentano le fondamenta del nostro corpo, l’unica parte dove viene costantemente scaricato il peso corporeo. Ne consegue che un completo e corretto appoggio della pianta del piede a terra aiuta a tenere in salute la schiena e tutta la colonna vertebrale.

Che succede però se subentrano disturbi legati alla postura o altre problematiche che modificano l’appoggio e di conseguenza la camminata? Il peso viene ridistribuito in maniera errata, facendo pressione su alcuni punti che finiranno per provocare dolori articolari e fastidi alla circolazione.

La maggior parte delle volte, questa mutazione procede gradualmente e impercettibilmente. La persona quindi non si accorge di assumere una postura scorretta e di non appoggiare totalmente la pianta del piede.

Per evitare o correggere una situazione del genere, si ricorre all’utilizzo dei plantari per piedi da inserire nelle calzature.

Si tratta di una speciale suola che va a migliorare la congruenza tra il piede e la scarpa, aumentando i punti di appoggio e alleviando i sintomi dei fastidi.

Per essere davvero efficace, il plantare ortopedico deve essere realizzato su misura da un podologo o un tecnico ortopedico. In ogni caso, lo specialista deve essere autorizzato dal Ministero della Salute.

Tenendo conto del numero di scarpa e della tipologia di arcata plantare, si costruisce una sorta di suola ausiliaria per ripristinare la perfetta aderenza tra l’arco plantare e la scarpa. In questo modo si garantisce il completo appoggio del piede a terra.

A seconda poi della problematica da risolvere, si sceglie anche il materiale con cui realizzarlo. Generalmente il lattice è il materiale più utilizzato, ma anche il sughero, il carbonio e diversi materiali termoformabili.

I diversi tipi di plantari e come sceglierli

I plantari ortopedici sono utilizzati per risolvere molte patologie. I più conosciuti sono probabilmente i plantari per piedi piatti, tipologia di piede dove l’arcata plantare è assente oppure particolarmente bassa.

Tra le altre patalogie che possono trovare giovamento dall’uso dei plantari ci sono varie tendiniti, alluce valgo, talloniti, problemi alle ginocchia, fasciti plantari e il neuroma di Morton.

A seconda poi del difetto che bisogna correggere, esistono poi altri tipi di plantari:

–        Plantare sportivo: pensato per gli sportivi i plantari sportivi migliorano le prestazioni sfruttando tutte le potenzialità del piede, facendo attenzione a non sovraccaricare gli arti;

–        Plantare correttivo: ideali per i bambini e gli adolescenti che cominciano a manifestare errori nella postura;

–        Plantare angiologico: aiuta la circolazione linfatica in caso di gambe gonfie e pesanti. E’ particolarmente consigliato alla donne in gravidanza;

–        Plantare diabetico: sono solette di tipo preventivo per evitare l’insorgere di ipersensibilità e infiammazioni;

–        Plantare post – operatorio: da utilizzare nella fase riabilitativa dopo operazioni di protesi al ginocchio e all’anca. Alcune volte il plantare può essere sostituito da solette antipronazione che aiutano nell’equilibrio.

Per la scelta del plantare ortopedico più adatto alle tue esigenze ti consigliamo una visita da un ortopedico.
Dopo un attenta visita e dopo aver effettuato l’esame baropodometrico, il dottore saprà indicarti con assoluta certezza su quale plantare correttivo puntare. Se poter acquistare un modello standard in farmacia o farlo su misura.

Costo Plantari su misura e ortopedici standard

Il costo dei plantari si aggira intorno agli 80€/100€ per quelli realizzati su misura.

Anche se i plantari ortopedici su misura sono sempre la soluzione migliore, si possono trovare in commercio delle versioni standard di plantari ortopedici. Il prezzo è ovviamente inferiore e può andare dai 30€ ai 50€.  

Prima di acquistare i plantari posturali, è sempre consigliato consultare un ortopedico e seguire le sue indicazioni. Calzare delle solette sbagliate per il nostro piede può comportare ulteriori complicazioni alla schiena e aumentare i dolori articolari.

2 commenti su “Plantari correttivi per la postura: quanto costano e perché portarli”

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.