cyclette uomo e donna

Guida alla scelta della cyclette: tipologie, benefici e prezzi

Uno dei primi approcci allo sport che abbiamo da bambini è rappresentato dall’imparare ad andare in bicicletta. Interi pomeriggi passati all’aria aperta, ad andare avanti e dietro sul vialetto di casa prima con entrambe le rotelle di supporto, poi solo una e poi, finalmente, si giunge al tanto sognato traguardo di andare in bici senza rotelle. 

Chissà se il legame emotivo che abbiamo con questo mezzo è la motivazione per cui ancora oggi, nella sua versione statica da palestra, è l’attrezzo fitness più conosciuto e utilizzato da uomini e donne di tutte le età.

E anche chi preferisce fare un po’ di moto da casa sceglie di acquistare la cyclette piuttosto che tapis roulant o allo step. 

Le ragioni sono molteplici: il suo uso costante apporta tantissimi benefici al nostro corpo, il movimento richiesto è semplice e in commercio ce ne sono di tantissimi modelli e  prezzi.

Ecco allora qualche informazione importante da sapere se hai finalmente deciso di acquistare anche tu una cyclette!,

Dicevamo che usare costantemente la cyclette porta benefici a tutto il nostro organismo. 

In primis, sappiamo bene che facendo attività motoria il nostro organismo rilascia endorfine, una morfina naturale prodotta dal sistema nervoso che provoca una diffusa sensazione di benessere. In particolare gli sport di resistenza, come l’allenamento con cyclette, spingono a secernere una quantità maggiore di endorfine.

Ecco poi un piccolo elenco di quali giovamenti possiamo trarre:

  • migliora il sistema cardiovascolare;
  • potenzia l’apparato respiratorio, svolgendo un tipo di allenamento aerobico; 
  • attiva il metabolismo, specialmente nei soggetti sedentari;
  • previene reumatismi e problemi articolari.
  • tonifica i muscoli coinvolti nel movimento (polpacci, quadricipite,bicipite, adduttori, grande gluteo.

Per cominciare a vedere risultati con la cyclette, quante volte alla settimana devo fare allenamento? Non c’è una risposta precisa, possiamo dire però che tre volte alla settimana, intervallate da una giornata di riposo, per 30 minuti sono un ottimo inizio.  

E’ importante variare il ritmo durante la sessione, alternando scatti più intensi ad un’andatura più tranquilla. Utilizzare un cardiofrequenzimetro potrebbe essere d’aiuto per tenere d’occhio i battiti ed evitare la formazione di acido lattico, particolarmente deleterio specialmente per la cellulite.

Ma la domanda che si pongono tutti è: con la cyclette quante calorie si bruciano? Posso dimagrire con questo attrezzo?

Il processo dimagrante viene intrapreso dal nostro organismo quando si consumano più calorie di quante se ne assumono. La cyclette aiuta sicuramente ad aumentare il dispendio calorico ma non basta da sola a dimagrire. E’ necessario seguire una dieta ipocalorica in abbinamento all’attività fisica per cambiare la nostra forma fisica.

Una precisazione su quanto detto: queste accortezze sono consigliate per l’utilizzo di una normale cyclette da fitness, mentre la bicicletta da spinning o la fat bike necessita di un programma di allenamento elaborato da un coach esperto.

Tipologie di cyclette: quale scegliere?

Questo attrezzo da indoor trovai impiego per tantissimi scopi e a seconda della funzionalità che deve svolgere, possiamo trovare in commercio:

  • cyclette da fitness, presenti in tutte le sale pesi;
  • cyclette per anziani, ideali per mantenere i muscoli attivi anche durante il periodo più avanzato della vita e nelle fasi di riabilitazione;
  • cyclette da spinning, con una struttura particolare pensata per questo sport.

In alcune cyclette anche i manubri sono regolabili.

Altra caratteristica importante è il sistema di freno, che determina la resistenza della pedalata e lo sforzo da compiere durante l’allenamento.

I modelli di ultima generazione sono poi equipaggiati con sensori cardiaci e programmi preimpostati che possono aiutare a perseguire l’obiettivo prefissato.

Quanto costano le cyclette

Il costo di una cyclette dipende dal modello scelto e dagli accessori integrati. Si parte da un prezzo di 100€ per una cyclette classica fino ad arrivare a 600/700€ per quelle più professionali.

Ci sono controindicazioni?

Per quanto riguarda le possibili controindicazioni, diciamo che non esistono rischi collegati direttamente all’attrezzo ma tutto dipende dalla condizione fisica di chi lo utilizza. Ad esempio chi soffre di ernia del disco, fratture ossee o problemi respiratori potrebbe incontrare difficoltà nel gestire correttamente l’intensità dell’allenamento. 

Se si hanno disturbi fisici o problematiche varie, è sempre meglio chiedere il parere di un esperto prima di intraprendere un qualsiasi tipo di allenamento.

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.